Vai al contenuto

Gli elementi della struttura: la Trama

Sommario

Un errore comune che si commette quando si pensa alla Trama è quello di pensare che essa sia la successione degli eventi di una Storia. Facendo più attenzione, ci accorgiamo che c'è una sostanziale differenza tra la progressione degli eventi e l'ordine in cui questi vengono rivelati al pubblico.

La Trama

La Trama è formata da 2 parti: 1. Una parte che ha a che fare con ciò che avverrà dopo nella successione di eventi (Atti, Capitoli, Scene). 2. Un'altra che ne descrive la natuta tematica e determina di cosa parla la Trama (Obiettivi, Requisiti, Conseguenze). Le tematiche della Trama vengono chiamate Story Pont. Ciò che differenzia gli Story Point dagli altri elementi è che loro non appartengono a nessuna Prospettiva, bensì si sparpagliano continuamente dentro di esse, rappresentando l'Impatto complessivo delle 4 Prospettive unite. Ci sono 8 Story Point che si posizionano esattamente al centro tra le 4 Prospettive:

  1. Obiettivo della Storia: condivide lo stesso Tipo con la Preoccupazione della Storia Complessiva. Lo Story Goal descrive un Elemento preciso che rappresenta una Preoccupazione condivisa.

  2. Requisito della Storia: per raggiungere un particolare Tipo di Obiettivo della Storia, è necessario trovare prima un Tipo di Requisito della Storia. I Requisiti possono avere 2 varietà: una è una serie di step che devono essere raggiunti in un ordine preciso, l'altra è una lista di requisiti che devono essere raggiunti, indifferentemente dal loro ordine.

  3. Conseguenze della Storia: nel caso in cui l'Obiettivo non venga raggiunto, si andrà incontro a Conseguenze. In alcune Storie i Personaggi potrebbero soffire delle Conseguenze all'inizio della Storia e avere come Obiettivo quello di farle cessare, in altre i problemi dei Personaggi è la Conseguenza di non aver ancora raggiunto l'Obiettivo.

  4. Preavviso della Storia: proprio come il Requisito indica quanto sia vicino il raggiungimento dell'Obiettivo, il Preavviso indica quanto siano vicine le Conseguenze ad essere imposte nella Storia.

  5. Dividendi della Storia: durante gli sforzi di raggiungimento degli Obiettivi vengono maturati alcuni benefici da parte dei Personaggi. Questi servono ad incrementare la motivazione continuino il loro perseguimento.

  6. Costi della Storia: esattamente come vengono apprezzati i benefici ricevuti per i propri sforzi, anche le azioni negative hanno una loro Conseguenza. Ogni volta che un Personaggio causa del dispiacere durante un tentativo di raggiungimento del suo Obiettivo, ne dovranno pagare il Costo.

  7. Prerequisiti della Storia: qualiasi sforzo intrapreso viene, di solito, definito essenziale. Lo sforzo di raggiungere l'Obiettivo richiede dei Prerequisiti senza i quali non sarebbe possibile farlo. Solo raccogliendo i Prerequisiti necessari i Personaggi raggiungeranno l'Obiettivo.

  8. Presupposti della Storia: sono vincoli non essenziali o Costi da pagare per i Personaggi in cambio di qualcuno che è in possesso di determinati Prerequisiti.

Collegamenti

Fonti


  1. Phillips M.A., Huntley C. (2001). Dramatica, A New Theory of Story. (Screenplay Systems Incorporated). Dramatica and the Creative Writer